Programma

La partecipazione è gratuita.
I laboratori si terranno ad Ancona.
Posti limitati.

Workshop introduttivo di Comunicazione Nonviolenta© (CNV)

24, 25 ottobre 2013
8.30 – 12.30, 13.30 – 15.30
con Elena Bernasconi e Davide Facheris
trainer indipendenti in via di certificazione presso il CNVC
con il coordinamento di Irene Caputo, Associazione UnCaldoAbbraccio
APRI QUI

La Comunicazione NonViolenta – cnv.org – nasce per individuare i nostri bisogni reali non condizionati dalla società in cui viviamo e ritrovare le nostre origini per comunicare, costruire e creare. Verranno proposte attività imperniate essenzialmente all’uso del linguaggio verbale, ma non solo, che attiveranno in vari modi sia l’area fisica, sia quella emotiva, sia quella intellettuale. Momenti di riflessione teorica saranno combinati con esperienze reali e con esercitazioni pratiche sia in gruppo che individuali. I formatori faciliteranno una situazione di ascolto e rispetto reciproco in cui ogni partecipante troverà la propria modalità per vivere le esperienze proposte. Il workshop si basa sulla partecipazione volontaria e sulla crescita reciproca.

SCOPRI SULLE NEWS!
A scuola di CNV
I formatori con i ragazzi
Che cos’è la CNV?

Partecipanti max 50 studenti con preferenza del 4° e 5° dell’IIS Volterra Elia di Ancona
Durata 6 ore di lavoro quotidiano
Luogo IIS Volterra Elia, Via Esino 36, Torrette di Ancona
Costo partecipazione gratuita
Adesione entro il 22 ottobre, tramite apposito modulo da ritirare e consegnare in vicepresidenza, fino ad esaurimento posti

Elena Bernasconi-Tabellini ha studiato comunicazione all’Università I.U.L.M. di Milano e per 12 anni è stata attiva come specialista di comunicazione nell’ambito commerciale e bancario. Ha svolto attività di giornalismo. Da oltre due anni lavora in ambito internazionale per un’associazione mondiale che si occupa di comunicazione. Dal 2007 si sta formando con trainer internazionali del Centro Internationale di Comunicazione Nonviolenta. Dal 2010 condivide la Comunicazione Nonviolenta offrendo workshop e gruppi di pratica e quest’anno ha avviato il percorso per diventare trainer certificata del Centro Internazionale di Comunicazione Nonviolenta.

Davide Facheris ha studiato Scienze Politiche ad indirizzo Cooperazione, Sviluppo e Pace e si è laureato presso l’Università Cattolica di Milano con tesi triennale sull’esperienza degli Ecovillaggi e con tesi specialistica sull’Ecosofia. Ha lavorato per progetti di cooperazione internazionale e collaborato a progetti di educazione all’interculturale nelle scuole.Si sta formando con trainer nazionali ed internazionali anche certificati presso il Centro Internazionale di Comunicazione Nonviolenta, frequentando tra gli altri un percorso sulla mediazione dei conflitti ed uno sulla facilitazione dei processi decisionali di gruppo. E’ in cammino per diventare un trainer certificato del CNVC.

Irene Caputo si è laureata in Scienze Politiche ad indirizzo economico, ha lavorato in Italia e in Europa come commerciale estero, marketing, comunicazione e formazione. Al suo rientro in Italia ha fondato l’Associazione UnCaldoAbbraccio –uncaldoabbraccio.blogspot.com –  per diffondere la genitorialità al naturale e l’Attaccamento Parentale, collabora con diverse associazioni sul territorio. Dal 2011 organizza e partecipa ai workshop di Comunicazione NonViolenta diretti ai genitori e ragazzi e alle organizzazioni pubbliche e private. Collabora costantemente con MAC / Manifestazioni Artistiche Contemporanee per sviluppare progetti artistici.


Lecture sulla manifestazione estetica di un enunciato nel linguaggio estremo e concettuale nell’arte

27 ottobre 2013
17.00 – 19.00
con Allegra Corbo
artista e concept designer
APRI QUI

Una presentazione di immagini e aneddoti, alla scoperta dell’origine di un concetto, della sua urgenza, della necessità anche superflua, di esprimersi artisticamente con parole e filosofie, attraverso l’operato artistico dell’arte contemporanea e non solo, con esempi di J. Kosuth, G. Zorio, Barbara Kruger, Jenny Holzer, Lawrence Weiner, Rose Nolan, Emily Floyd, Santiago Serra, Gillian Wearing, Liam Gillick, Lawrence Weiner, Bruce Nauman, Rirkrit Tiravanija, Boamistura, ecc.

SCOPRI SULLE NEWS!
La Parola nelle arti visive
Manifestazione estetica di un enunciato nel linguaggio estremo e concettuale nell’arte
Anteprima
Primo appuntamento

Partecipanti aperto a tutti
Durata 2 ore di lecture
Luogo Palestra lotta greco romana, Via dei Piceni 10, quartiere Dej Archi, Ancona
Costo partecipazione gratuita

Allegra Corbo ha studiato pittura all’Accademia di Belle arti di Bologna. Dal 1988 ha collaborato come attrice, performer, scenografa, scultrice e tecnico con la Societas Raffaello Sanzio, Mutoid Waste Co., Mutek, Officine Alchemiche, Mama Ferox. Dal 1996 espone a livello nazionale e internazionale in gallerie e happening di arte contemporanea e della scena di arte visionary, underground e pop e partecipa ad eventi di arte urbana con murales, grandi collage, stendardi, sculture di fuoco, performance. Dal 2008 segue la direzione artistica del festival Pop Up! Arte contemporanea nello spazio urbano ad Ancona dove presenta artisti italiani e internazionali in sperimentazioni istallative e wall painting di grandi misure; dal 2010 segue l’ideazione, la cura e gli allestimenti di eventi con Mac / Manifestazioni Artistiche Contemporanee.
flickr.com/photos/allegracorbo


Lecture di poesia e scrittura essenziale

10 novembre 2013
17.00 – 19.00
con Emidio Clementi
scrittore, musicista e cantante dei Massimo Volume

APRI QUI

Lecture di poesia e scrittura essenziale nella musica, poesia, pubblicità, teatro: come la parola può diventare l’unico “gesto” di comunicazione, come la sua durezza può essere poetica e la sua forma portare all’estasi; come la parola può essere materia, verità, amore, censura, pace, musica, giudizio, vergogna, silenzio, risveglio, gloria, morte. Ci affidiamo all’esperienza Emidio Clementi per sviscerare questi significati e poetiche.

SCOPRI SULLE NEWS!
Perchè si comincia a scrivere con Emidio Clementi
Perchè si comincia a scrivere
Aspettando il barbaro

Partecipanti aperto a tutti
Durata 2 ore di lecture
Luogo Palestra lotta greco romana, Via dei Piceni 10, quartiere Dej Archi, Ancona
Costo partecipazione gratuita

Membro fondatore dei Massimo Volume, Emidio Clementi è autore dei testi, voce e bassista. Con il gruppo ha inciso sette lp, di cui l’ultimo, Aspettando i barbari, è uscito a ottobre di quest’anno.
Come scrittore ha esordito nel 1997 con la raccolta di racconti Gara di Resistenza. Poi i romanzi: Il tempo di Prima, La notte del Pratello, L’ultimo dio, Matilde e i suoi tre padri. A novembre del 2012 è uscita la sua nuova raccolta di racconti, La ragione delle mani (Playground).


Laboratorio di poesia visiva

16, 17 novembre 2013
15.00 – 19.00
con Francesco “Zolletta” Zuccherini
artista visivo e bibliotecario

APRI QUI

Idee, immagini e stati d’animo vengono raccolte, scelte, abbinate e condensate in parole. La “condensazione” avverrà tramite semplici tecniche di poesia visiva, per cui parole e frasi assumono significato non per il loro inserimento in una frase ma per via della loro posizione nello spazio, per un errore intelligente, una cancellatura, attraverso l’ironia e lo smascheramento dei linguaggi violenti o, perché no, l’invenzione di una lingua. Il fine del laboratorio è che tutti, a gruppi o singolarmente, abbiano una o più “frasi” da poter poi elaborare nei successivi laboratori.

SCOPRI SULLE NEWS!
Laboratorio di Poesia Visiva
Conoscete la poesia visiva?

Partecipanti max 20 studenti degli istituti superiori di Ancona
Durata 2 giornate, 4 ore di lavoro quotidiano
Luogo Casa delle Culture, Via Valle Miano 46, Ancona
Costo partecipazione gratuita
Adesione entro il 15 novembre, fino ad esaurimento posti

Francesco “Zolletta” Zuccherini è un bibliotecario che, ad un certo punto, ha iniziato a saper leggere la poesia: prima non sapeva farlo! Essendo anche appassionato di poster, adesivi, calamite, tag (street art) tende ad unire le due cose per dare un volto ed un corpo, alle parole che gli si appiccicano al cervello. Si è laureato e ha fatto un dottorato di ricerca presso la Facoltà di Sociologia di Urbino con studi ad ampio spettro in materia di sociologia della comunicazione, semiotica e narratologia, passando dagli scarabocchi dei bambini al caso Moro. Al momento è membro di DINAMICA dinamicadinamica.com collettivo artistico con base a Perugia.


Laboratorio di graphic design e typo

21, 22, 28, 29 novembre 2013
15.00 – 19.00
con Raffaele Primitivo
graphic designer

APRI QUI

Laboratorio di graphic design e typo: la trasformazione della parola-messaggio in comunicazione visiva. Attraverso la rielaborazione creativa e grafica il messaggio si arricchisce di nuovi significati e rafforza la propria efficacia diventando manifesto, icona, logo. L’elaborazione soggettiva del testo diventa stimolo per una nuova lettura “interpretativa”.

SCOPRI SULLE NEWS!
Laboratorio di Graphic Design & Typo

Partecipanti max 15 studenti degli istituti superiori di Ancona; è richiesta una spiccata sensibilità artistica e possibilmente conoscenza dell’ambiente Mac (Adobe Illustrator, Photoshop, Indesign)
Durata 4 giornate, 4 ore di lavoro quotidiano
Luogo Poliarte Centro Sperimentale di Design, Via Milano 41 a/b, Ancona
Costo partecipazione gratuita
Adesione entro il 10 novembre, fino ad esaurimento posti

Raffaele Primitivo è graphic designer, art director e illustratore. Si forma professionalmente all’interno del Fornari Advertising Department in qualità di responsabile grafico in particolar modo del brand di successo Fornarina. Dal 1999 al 2001 è creative director e designer del free magazine Sni:z, pubblicazione quadrimestrale graficamente innovativa e unica nel suo genere. Dal 1999 collabora con il gruppo musicale Marlene Kuntz per cui realizza la grafica di tutte le produzioni discografiche (Virgin Records, Sony Music) e merchandising. Nel 2005 affianca Howie B, noto musicista e produttore discografico scozzese (Björk, U2,) nella conduzione del brand Hvana, progetto che unisce musica e moda. Nel 2008 fonda Real DC, collettivo di designers, con il quale vanta esperienze e collaborazioni internazionali. Dal 2004 collabora con Mac / Manifestazioni Artistiche Contemporanee come responsabile grafico. Dal 2012 guida il proprio studio portando avanti la propria grammatica visiva, dai tratti ormai distintivi del suo DNA di musica, arte e moda.
raffaeleprimitivo.com


Laboratorio di serigrafia

7, 8, 14, 15 dicembre 2013
15.00 – 19.00
con Strane Dizioni
casa editrice/stamperia indipendente che produce libri serigrafati e rilegati a mano

APRI QUI

Laboratorio di serigrafia su carta, legno, stoffa: la stampa serigrafica, come pratica artigianale, ci permette la riproduzione seriale delle scritte concepite durante i precedenti percorsi, così da poter realizzare cloni e pattern decorativi e celebrare la ripetizione incontrollata delle parole. Il risultato sarà una “dichiarazione” visual e pop.

SCOPRI SULLE NEWS!
Last Sunday, super serigrafie!
Serigrafia 2° weekend
Olio “…di gomito”!!!
Emulsione magica
Laboratorio di Serigrafia con Strane Dizioni

Partecipanti max 20 studenti degli istituti superiori di Ancona
Durata 4 giornate, 4 ore di lavoro quotidiano
Luogo Rinoteca, Corso Carlo Alberto, Ancona
Costo partecipazione gratuita
Adesione entro il 30 novembre, fino ad esaurimento posti

Strane Dizioni è un collettivo di due, Marzia ed Enrico, che nasce dalla passione per l’illustrazione, la serigrafia, la carta e il libro inteso come oggetto. L’utilizzo della serigrafia sulla carta dona ai libri un peso specifico che varia di pagina in pagina, una differenza tattile tra carta e colore. Strane Dizioni si occupa di tutte le fasi, dalla lavorazione alla distribuzione, quest’ultima viene fatta a mano in varie città d’Europa a seconda di dove ci portano i nostri spostamenti, in gallerie o librerie che riteniamo compatibili con le nostre produzioni.
stranedizioni.org


Laboratorio di sartoria e textile

10, 11, 12 gennaio 2014
15.00 – 19.00
con La Banda Della Magliaia, sartoria creativa
brainstorming con Gaia Segattini, fashion designer

APRI QUI

Laboratorio di sartoria, per cucire arazzi, bandiere, ecc; si prende esempio dalla tradizione, in cui gli allestimenti cittadini venivano appesi alle finestre, per l’affermazione di rione o di casata, per l’esaltazione della sacralità o magnitudo; si cuciranno tutti gli elementi necessari per creare queste atmosfere. Gaia Segattini aprirà il laboratorio di cucito con un brainstorming progettuale, per pensare in maniera trasversale e differente, attraverso racconti della propria esperienza nel campo della ricerca tendenze.

SCOPRI SULLE NEWS!

Sarte e Arte!!!
Cuciamo insieme il Circo di Area!
Laboratorio di Sartoria e Textile

Partecipanti max 15 studenti degli istituti superiori di Ancona
Durata 3 giornate, 4 ore di lavoro quotidiano
Luogo Poliarte Centro Sperimentale di Design, Via Milano 41 a/b, Ancona
Costo partecipazione gratuita
Adesione entro il 20 dicembre, fino ad esaurimento posti

La Banda della Magliaia associazione culturale, nasce dall’incontro di tre realtà differenti – Lupita, Cupapois autoproduzioni e Isacreazioni – che da diversi anni realizzano capi e accessori in tessuto, originali e unici, interamente fatti a mano: una soluzione alternativa alla tendenza del mercato di oggi, contro i centri commerciali, il prodotto seriale, l’uniformità dei gusti, per uscire da uno schema e creare un gruppo di veri artigiani.

Gaia Segattini è Fashion Designer di ventennale esperienza su marchi di target giovane. Insegna presso il Poliarte di Ancona, dov’è vice direttore del corso di Fashion Design. Militante della scena handmade fin dal 2006, tiene workshop e lectures in tutta Italia e dal 2007 scrive di lifestyle e nuovo artigianato sul portale style.it delle Edizioni Conde Nast. Dal 2013 tiene su VanityFair.it il blog Vendetta Uncinetta, su riciclo, nuovo artigianato e creatività indipendente. A novembre 2013 è in uscita il suo primo libro di tutorials per Gribaudo Editore.
gaiasegattini.com


Laboratorio di placemaking e wallwriting
per costruire l’istallazione AREA spazio per comunicare

dal 10 al 21 febbraio 2014
15.00 – 20.00
con POP UP! ARTE CONTEMPORANEA NELLO SPAZIO URBANO
APRI QUI

Laboratorio di placemaking e wallwriting, per concepire, progettare e allestire location urbane, costruendo un’opera istallativa e un’atmosfera, per esprimere l’esigenza e la forza dello stare insieme e interpretare la comunicazione del sé e della comunità. La trasformazione dello spazio che nasce dall’idea di rigenerazione e recycling urbano, si struttura con interventi monumentali di graphic design e forme più minute di interior. Nel placemaking verranno utilizzati tutti i manufatti realizzati nei workshop precedenti.

SCOPRI SULLE NEWS
AREA spazio artistico da vivere
Scopri lo spazio Area!
Peace&Area!
Laboratorio di Placemaking
I love making Area!

Partecipanti aperto a tutti
Durata 11 giornate, 5 ore di lavoro quotidiano
Luogo Stazione Ferroviaria di Ancona, Piazza Rosselli (lato piazzale ovest)
Costo partecipazione gratuita
Adesione Allegra Corbo 338.4207114

Pop Up! Arte Contemporanea nello Spazio Urbano festival che in tre edizioni ha portato oltre 200 artisti della scena Urban, Pop e Street, a realizzare numerose istallazioni permanenti e temporanee con le tecniche del wallpainting, bombing, poster e stencil art. Ha creato nel tempo una galleria di arte pubblica utilizzando alcune architetture della zona portuale di Ancona, maestosi silos, grandi pescherecci, padiglioni dei retari, monumenti abbandonati ed edifici storici, trasformando la percezione e il significato dei luoghi. Il festival ha richiamato un forte interesse di pubblico e di stampa a livello nazionale e internazionale, oltre a registrare una diffusa presenza nel web, in siti di arte, cultura, eventi, viaggi, turismo, e in pubblicazioni prestigiose.
facebook POP UP!
flickr POP UP!