Tag Archives: contemporary art

Area – spazio artistico da vivere

Il progetto AREA spazio artistico da viverecurato dall’artista e scenografa Allegra Corbosi sviluppa intorno all’idea di esperienza artistica come gesto potente d’espressione e libertà, in grado di dar vita ad un luogo fisico e immaginario in cui è possibile far convivere paradossi e realtà, idee e manualità, rispetto e confronto.
L’istallazione è un insieme fantasioso di disegni, wallpainting, scenografie, social graffiti, stencil, textile, oggetti trovati e reinventati, lettering, supergraphic, recycling urbano e istallazioni interne ed esterne allo spazio, come ad esempio: Me My Self and I Circus, un luogo intimo in cui esprimere se stessi in relazione con il mondo, o Profile Mobile, una scultura in movimento di profili dei passanti. Completamente inghiottito dai lavori e dalla fantasia dei partecipanti, lo spazio si trasforma in un’ambientazione ludica di esperienza multi-sensoriale in cui sperimentare con il fare.

Istallazione artistica a cura di Allegra Corbo, con la partecipazione di Ignazio Mazzeo, Claudio Rinaldi, Sara Pitocco, Tamara Vignati, Enrico Fiammelli, Gaia Olivieri, Alex Trotta, Alessandra Delato, Marina Giostra, Alec Maginati, Marco Manzoni, Ardian Murati, Marco Rubagotti, Chiara Graziosi, Elisa Battistoni, Giorgia Romagnoli, Silvia Maggi, Lorenzo Gioacchini, Ezra Duve, Camilla Cerioni, Alfredo Scandali, Elisa Sellari, A2O

PEACE&AREA

AREA spazio per comunicare è un progetto culturale per la comunicazione e l’ascolto dei giovani, che affida alla parola il potere di costruire relazioni. Scritta, disegnata, serigrafata, cucita, incollata, assemblata, evocata, la parola irrompe attraverso esperienze artistiche e pratiche artigiane per dare spazio ai giovani affinché esprimano liberamente la grande ricchezza di emozioni che vivono.

AREA spazio per comunicare è un percorso iniziato nelle scuole superiori con un Workshop di Comunicazione NonViolenta per suggerire ai giovani nuove modalità di comunicazione, l’ascolto dei propri bisogni e l’ascolto dei bisogni altrui, nonché l’espressione onesta, autentica e rispettosa. I risultati emersi – desideri, sogni, aspirazioni – sono stati declinati e reinterpretati attraverso molteplici linguaggi, dalla Poesia Visiva al Graphic Design, dalla Serigrafia al Textile, fino a confluire nel laboratorio di Placemaking in cui, grazie all’interazione tra maestri artigiani, artisti e l’intera comunità, è stato possibile realizzare AREA spazio artistico da vivere; un’istallazione interattiva costruita dai giovani, risultato di un’officina creativa e sociale che mostra le esperienze e i lavori realizzati durante i laboratori.

Il progetto AREA spazio artistico da vivere si sviluppa intorno all’idea di esperienza artistica come gesto potente d’espressione e libertà, in grado di dar vita ad un luogo fisico e immaginario in cui è possibile far convivere paradossi e realtà, idee e manualità, rispetto e confronto. L’istallazione è un insieme fantasioso di disegni, stencil, scenografie, social graffiti, textile, oggetti trovati e reinventati, lettering, supergraphic, recycling urbano.

PEACE&AREA!

Istallazione artistica a cura di Allegra Corbo, con la partecipazione di Ignazio Mazzeo, Claudio Rinaldi, Sara Pitocco, Tamara Vignati, Enrico Fiammelli,  Gaia Olivieri, Alex Trotta, Alessandra Delato, Marina Giostra, Alec Maginati, Marco Manzoni, Ardian Murati, Marco Rubagotti, Chiara Graziosi, Elisa Battistoni, Giorgia Romagnoli, Silvia Maggi, Lorenzo Gioacchini, Ezra Duve, Camilla Cerioni, Alfredo Scandali, Elisa Sellari, A2O